Tragedia sfiorata sulla A21, pulmann di studenti urtato da un camion

Tragedia sfiorata sulla A21, pulmann di studenti urtato da un camion

CREMONA ― «Il camion ha colpito in pieno la parte sinistra del pullman, un urto violentissimo. Abbiamo sfondato il parabrezza a calci e un mio compagno è riuscito ad aprire la botola di emergenza del bus sul tetto, abbiamo preso zaini e giacche e siamo usciti di corsa. E’ stato tutto all’improvviso, sembrava un film, così surreale. I pianti e le urla ci hanno riportato alla realtà, ma eravamo tutti vivi per fortuna. Poteva essere una tragedia».

Poteva essere una tragedia, un pullman pieno di studenti che cade nella scarpata ha sfiorato la strage. L’incidente è avvenuto ieri sera alle 22:30 sulla A21, tra Cremona e Brescia, e i ragazzi coinvolti sono una quarantina. Sono tutti allievi dell’Istituto Patetta di Cairo Montenotte, in provincia di Savona, di ritorno da una gita da Budapest.
L’autobus coinvolto era in sosta nella piazzola di emergenza per permettere ai due autisti di fare il cambio al posto di guida, quando un camion ha colpito la parte sinistra ad altissima velocità, scaraventandolo violentemente fuori strada, oltre la barriera protettiva, per finire poi la sua corsa giù per un pendio rimanendo appoggiato su un fianco. Come racconta uno degli studenti coinvolti nell’incidente: «Un botto tremendo, in un attimo ci siamo ritrovati ribaltati nel campo dopo il guard-rail. Spavento? Tantissimo, ma se c’era un dirupo non eravamo qui a raccontare quanto successo».
Sul posto sono intervenute ambulanze, auto mediche e Vigili del Fuoco, oltre agli agenti di Polizia per coordinare i soccorsi e bloccare il traffico.

Il bilancio è di venticinque feriti, tra i quali sei sono gravi; due di questi sono stati trasferiti in ospedale con codice rosso: uno è un ragazzo che ha riportato un trauma cranico, l’altro è uno dei due autisti.
L’uomo ha avuto una gamba tranciata di netto dall’impatto con il guard-rail, ed in mattinata è stato sottoposto ad un intervento chirurgico; al momento è ricoverato in terapia intensiva, le sue condizioni rimangono critiche, anche perché nell’impatto ha perso molto sangue. «Perdere una gamba così, in un incidente da fermo, è anche più assurdo, è una beffa del destino», commenta un addetto delle autolinee Gunetto.

I mezzi sono ora sotto sequestro, e le autorità stanno verificando quanto accaduto e stabilire le cause; si ipotizza una disattenzione o malore del camionista, oppure un urto accidentale in fase di sorpasso.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook