India: altri 14 giorni di carcere per i due marò

Quest’oggi il magistrato che istruisce il processo in Kerala contro Massimiliano Latorre e Salvatore Girone ha deciso di predisporre altri 14 giorni di custodia giudiziaria per i due marò italiani. Il processo riguardante la giurisdizione da applicare a quanto avvenuto sulla Enrica Lexie è stato nuovamente slittata e continua ad aumentare quindi la tensione fra lo stato italiano e quello indiano che ha espresso più volte la volontà di voler giudicare i due marò proprio in India.
Ricordiamo che i due marò sono sospettati di aver ucciso due pescatori indiani mentre si trovavano a bordo della petroliera Enrica Lexie in servizio antipirateria, la nave si trovava in acque internazionali.

Il ministro degli Esteri indiano, SM Krishna dopo aver incontrato oggi a Kochi il chief minister dello stato di Kerala, Oommen Chandy, ha dichiarato che: “il governo di Kerala ha agito correttamente ordinando la custodia dei due marò italiani, la Corte deciderà come risolvere questa situazione di impasse”.
Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, non nasconde la sua preoccupazione in merito ai nuovi risvolti della questione: “La situazione è molto difficile ma ce la mettiamo tutta” ed ha replicato a chi ha chiesto maggior determinazione con queste parole “se qualcun’altro oltre a mettere qualche striscione ha delle idee, aspettiamo di conoscerle”.
“Bisogna prendere atto di queste determinazioni dell’autorità giudiziaria indiana, che in qualche modo erano tra le previsioni più infauste – ha aggiunto Napolitano – attendiamo le decisioni di carattere processuale che riguardano sia la formale definizione del problema giurisdizione e sia la successiva destinazione dei marò. C’è stato un passo indietro anche per quello che riguarda la libertà della nave di rientrare in patria con gli altri marò perché non ci sono solo i due accusati e trattenuti, ce ne sono altri a bordo della nave. È una situazione molto difficile, in India è stato pochi giorni fa il ministro della Difesa e lì dovrebbe tornare il sottosegretario De Mistura”.

Enrico Ferdinandi

2 aprile 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook