Crolla l’intonaco in classe: tre ragazzi feriti all’istituto De Cecco

Crolla l’intonaco in classe: tre ragazzi feriti all’istituto De Cecco

PESCARA – Tragedia sfiorata questa mattina all’istituto alberghiero ‘De Cecco’ di via dei Sabini: durante le lezioni si sono improvvisamente staccati dal soffitto diversi pezzi di intonaco e di solaio che hanno colpito alcuni ragazzi che in quel mentre seguivano la lezione.

Gli studenti coinvolti sono 3, e non 2 come invece si era appreso in un primo momento dalle fonti. I ragazzi hanno riportato diverse ferite – fortunatamente di lieve entità – e sono stati trasportati dal 118 all’ospedale, dove sono stati curati e dimessi dopo qualche ora. Poco dopo il fatto, questa porzione dell’istituto è stata sgomberata dai vigili del fuoco, mentre nei plessi di via Italica e di via Tirino le lezioni sono proseguite regoralmente.

Il cedimento è avvenuto nella sede di via dei Sabini: secondo la ricostruzione dell’accaduto, durante l’ora di spagnolo circa un metro quadro di intonaco è letteralmente crollato sopra i banchi della classe 1°Q. I materiali che si sono distaccati dal soffitto hanno investito i 3 quindicenni ferendoli – fortunosamente – in modo lieve.

Gli studenti sono stati trasportati in ospedale dal 118 e dopo qualche ora sono stati rimandati a casa con una prognosi di 4 giorni ciascuno. Non sarà facile per loro e gli altri compagni dimenticare questa esperienza, che poteva avere risvolti ben più tragici. Il crollo di parte del soffitto altro non è che il prosieguo di una lunga catena che pare ancora lontana dal culmine e altro non fa che certificare le critiche condizioni di salute di tanti istituti d’istruzione sparsi nella penisola: il loro pessimo stato altro non fa che rivelare quale sia l’interesse tangibile delle istituzioni verso la volontà di fornire agli studenti strumenti adeguati e sicuri per poter prepararsi alla vita.

Davide Lazzini
18 febbraio 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook