Latorre, per il Governo non può tornare in India

Latorre, per il Governo non può tornare in India

Massimiliano LatorreROMA – Secondo quanto riferito dal ministro degli esteri Gentiloni, c’è una “condizione sanitaria che non consente a Latorre di tornate in India” e per il governo italiano questa è una “condizione insuperabile”. Oggi la Corte Suprema indiana vaglierà una richiesta dei legali di Massimiliano Latorre riguardo la concessione di una proroga della sua permanenza in Italia. La richiesta è stata inoltrata alla luce dell’intervento chirurgico al cuore a cui il fuciliere si è sottoposto il 5 gennaio scorso. Sull’agenda dell’aula numero uno della Corte, di cui è titolare il presidente H.L. Dattu, l’istanza ha il numero 56 e si specifica che essa riguarda “direttive e una modifica delle condizioni della libertà provvisoria”.

Secondo quanto riportato dall’Ansa, la vicenda dovrebbe essere trattata in tarda mattinata locale. Occorre ricordare che una precedente istanza presentata a metà dicembre sullo stesso argomento era stata ritirata dai legali del fuciliere di Marina prima di essere respinta da presidente della Corte.

L’appuntamento non è esente da qualche apprensione perché l’esame della richiesta avverrà nello stesso giorno in cui alle 24 scadrà il periodo di 4 mesi concesso a Latorre in settembre. Un eventuale ‘no’ della Corte, infatti, metterebbe il governo italiano davanti ad una  decisione delicata legata soprattutto alle condizioni di salute del fuciliere.

Davide Lazzini
12 gennaio 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook