Tragedia sfiorata a Padova: esplode casa abitata da studenti fuori sede

Tragedia sfiorata a Padova: esplode casa abitata da studenti fuori sede

palazzina-crollata-padovaSi è sfiorata la tragedia, stamane a Padova. Una palazzina di due piani è crollata dopo un’esplosione causata probabilmente da una fuga di gas. In quel momento la casa, abitata da studenti universitari fuori sede, era vuota, perché si trovavano tutti dalle loro famiglie per le vacanze natalizie.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco e cinofili di Bologna e Reggio-Emilia e le unità Usar (Urban Search and Rescue), che hanno escluso la presenza di altre persone all’interno dello stabile. Gli studenti che vivevano all’interno sono stati tutti contattati e stanno bene.
La palazzina, un piano terra e un primo piano per un totale di 100metri quadri, è crollata intorno alle 3.30 del mattino. Dalle prime analisi, l’abitazione pare fosse datata, ma nulla lasciava presagire quello che è accaduto stamane. La palazzina si trovava vicino ad altre abitazioni, tra le quali, quella del padrone di casa, che comunque non sembrano essere state danneggiate.

Sul posto continua l’intervento dei Vigili del Fuoco per stabilire con certezza quale sia la causa del crollo, sul luogo anche le pale meccaniche per la rimozione delle macerie. Per avere, un quadro più completo si dovrà attendere, comunque, qualche giorno dopo ispezioni più approfondite.

Marilena Tuveri
6 gennaio 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook