Mentre lo arrestano per furto, un serbo tenta di corrompere i carabinieri

Mentre lo arrestano per furto, un serbo tenta di corrompere i carabinieri

carabinieriMILANO – I Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno tratto in arresto un cittadino serbo, 32 anni, incensurato senza fissa dimora in Italia.

I Carabinieri operanti, transitando per il viale Cassiodoro, hanno fermato l’uomo per un controllo, dopo aver notato che, al passaggio della vettura dell’Arma, lo straniero aveva gettato un mazzo di chiavi in un cestino e si era allontanato rapidamente a piedi.

Dopo aver recuperato le chiavi, i militari hanno rinvenuto a breve distanza una Mercedes E280 e l’immediata perquisizione del veicolo ha consentito di rinvenire 50’000 euro in contanti, in banconote di vario taglio, di cui il fermato non ha saputo giustificare la provenienza.

Durante il trasporto in Caserma, il serbo ha tentato di corrompere i militari, offrendo parte del denaro per essere lasciato libero e, all’arrivo, è stato arrestato in flagranza per istigazione alla corruzione.

Redazione Milano
31 dicembre 2014

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook