Torino: uccide figlio a martellate poi si suicida

Tragedia a Giaveno, paese in provincia di Torino, dove un uomo di 48 anni ha ucciso il figlio non ancora maggiorenne a martellate e poi si è suicidato con un coltello.

A scoprire quanto successo la moglie/madre dei due, che questa mattina non appena è rientrata nella casa (ore 8 circa) nella quale vivevano si è trovata davanti i corpi senza vita dei familiari.
Dopo poco sono arrivati Carabinieri, che dalle prime ricostruzioni hanno confermato che si tratta di omicidio-suicidio, molto probabilmente l’uomo ha colpito alla testa il figlio con un martello mentre dormiva e poi si è tolto la vita a sua volta con un coltello. I Carabinieri della compagnia di Rivoli ora stanno indagando per capire quali siano stati i motivi che hanno portato al tragico epilogo.

Enrico Ferdinandi

27 febbraio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook