Maltempo: prevista neve al sud

L’ondata di freddo che si è abbattuta sull’Italia nelle ultime due settimane si appresta a finire entro il prossimo fine settimane. L’allerta neve non è però ancora finita, nelle prossime ore, nelle regioni del sud, è sono previste nuove precipitazioni nevose.
Da una prima stima emerge che fin ora il gelo ha causato la morte di 57 persone e danni per almeno un miliardo e mezzo di euro.

La Protezione civile per le prossime ore segnala neve Campania, Basilicata, Puglia e Calabria anche a basse quote (100-300 metri). Mentre in tutta Italia migliora la viabilità sia stradale che ferroviaria, nelle Marche da ieri pomeriggio non nevica più, solo ad Ancona verso mezzogiorno c’è stata una leggera nevicata. Restano tuttavia vietate al traffico commerciale, la strada provinciale 329 di Bari, alcune arterie in provincia di Pesaro-Urbino nella zona del Montefeltro e della province di Ancona. Problemi anche nella provincia di Caserta lungo la Casilina e l’Appia.
A Roma la situazione è tornata alla normalità, le strade statali di competenza Anas hanno revocato il divieto di transito per i mezzi pesanti mentre è stata confermata la chiusura di alcune tratte ferroviarie in Abruzzo, Molise, Lazio e Campania.

E.F.

13 febbraio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook