Isola del Giglio: operazioni sospese per neve

Nevica anche sull’Isola del Giglio dove il sindaco ha predisposto la chiusura delle scuole e degli uffici pubblici. Sono già caduti almeno 5 centimetri di neve sull’Isola, uno scenario insolito e suggestivo che però porta anche tante preoccupazioni.

Il relitto della costa concordia è presente sulle rive dell’Isola da ormai quasi un mese e il maltempo, rallentando le operazioni per l’estrazione dei combustibili, e di ricerca dei dispersi sta facendo preoccupare molto, la Costa Concordia nelle ultime settimana si è deformata e spostata di almeno un metro in direzione di un burrone di quasi 50 metri che potrebbe causare la perdita delle 2.400 tonnellate di carburanti nel mare, ipotesi che rappresenterebbe un gravissimo danno per l’ecosistema del mar Tirreno. Tempo permettendo le operazioni di estrazione dovrebbero cominciare da lunedì.

E.F.

10 febbraio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook