Maltempo, Italia sotto zero: prevista nuova nevicata stanotte a Roma

Ancora gelo nella notte e temperature sotto lo zero in tutta la penisola. Milano questa mattina segnava meno 10 gradi mentre ad Avezzano si registra la 19esima vittima di quest’ondata di freddo inaspettata. Si tratta di un camionista di 68 anni, residente a Bologna, morto nel suo mezzo mentre si trovava sulla superstrada del Liri (Avezzano) a causa della neve e del freddo.

Secondo fonti meteo un nuovo nucleo di bassa pressione è pronto a colpire il centro-sud Italia portando molto probabilmente altra neve e venti artici soprattutto nelle regioni più colpite fin ora: Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Toscana e Lazio.
Per la giornata di oggi, la Protezione Civile ha diramato una nuova allerta meteo per segnalare l’arrivo di piogge al sud e neve fino a quote di pianura in Emilia Romagna, Abruzzo, Molise, Marche, Campania e Puglia. Ma non è finita qui, a partire da mercoledì o giovedì è prevista una nuova ondata di freddo proveniente questa volta dalla Russia.
Così mentre nelle province del Lazio, in Abruzzo, Molise, Toscana, Emilia Romagna e Marche da ieri sono in azione gli uomini dell’esercito (530 uomini con 90 mezzi) per far tornare alla normalità la viabilità, a Roma si prevede un’altra nevicata entro fine settimana.
Altro problema sarà, secondo l’amministratore delegato di Eni, Paolo Scaroni, la fornitura di gas che fino a mercoledì è garantita ma da giovedì potrebbero esserci problemi per aziende  o uffici per via dei maggiori consumi di questi giorni (si parla di 440 metri cubi i gas), ma è garantita la fornitura ai cittadini.
Sono ancora 59mila le persone rimaste senza luce, delle quali quasi 30.000 si trovano nel frusinate. Sempre nel frusinate sono molti i piccoli comuni rimasti isolati. A Roma invece quest’oggi, nonostante siano rimaste chiuse scuole e uffici pubblici la viabilità è migliorata notevolmente e funzionano quasi tutti i mezzi pubblici.
Nella notte sono morti nella capitale altri tre senza tetto.

Aggiornamento delle ore 16:15

La Protezione Civile ha reso noto che per questa notte è prevista una nuova, seppur debole, nevicata a Roma. Andrea Giuliacci, del Centro Epson Meteo ha precisato che per la giornata di: “venerdì potrebbe nevicare anche a Roma, sicuramente ai Castelli ma non è neanche esclusa la pioggia, di una certa consistenza”.
Per domani è previsto cielo irregolarmente nuvoloso, con possibili deboli e residue nevicate al mattino con tendenza ad attenuazione della nuvolosità nel corso della giornata, mentre per mercoledì sono previste schiarite e gelate.

Aggiornamento delle ore 20:00

Salgono a cinque le vittime causate dal maltempo quest’oggi, l’ultimo incidente ha avuto luogo a Enna (sicilia). Si tratta di un incidente stradale nel quale ha perso la vita un ragazzo. Le altre quattro vittime di quest’oggi erano una del mantovano, un’altra viveva nel teramano, una ad Ancona mentre questa mattina un camionista era stato trovato morto lungo la superstrada del Liri all’altezza di Avezzano.

Enrico Ferdinandi

6 febbraio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook