Nuoro: forzano posto di blocco poi lo schianto, un morto e due feriti.

Nuoro: forzano posto di blocco poi lo schianto, un morto e due feriti.

incidente-nuoroIntorno alle 23 di giovedì, un’auto con a bordo tre giovani di Orani ha forzato un posto di blocco per le strade di Nuoro. Inseguiti dalla Polizia, i giovani a bordo di un’Alfa 147 hanno terminato la loro fuga a forte velocità, dopo aver percorso 300 metri, colpendo un albero che ha fatto ribaltare la loro auto più volte. Il fatto è avvenuto in via Campania, all’incrocio con viale del Lavoro. Immediati sono giunti i soccorsi de 118 che ha prestato le prime cure, ma Roberto Coi, 25 anni non ce l’ha fatta, è morto durante la notte all’ospedale San Francesco di Nuoro dopo essere stato estratto dalle lamiere contorte dell’auto, troppo gravi per lui le ferite riportate durante lo schianto. Con lui Salvatore Morittu, 20 anni, che si trovava alla guida dell’auto. Il giovane è stato sottoposto al test dell’etilometro: si attende l’esito, sul sedile posteriore Giuseppe Dessolis, 18 anni, che ha riportato fratture al femore, i due si trovano ricoverati al San Francesco, non sono in pericolo di vita. I Carabinieri hanno eseguito i rilievi sul luogo dell’incidente, ora i militari indagano sulle cause che hanno portato i giovani a forzare il posto di blocco.

Marilena Tuveri
14 novembre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook