Freddo siberiano sull’Italia: neve blocca strade, aeroporti e ferrovie

Il freddo siberiano che si abbatterà sul nostro paese fino al prossimo fine settimana sta continuando a causare numerosi disagi, non solo sulle strade ma anche nel comparto ferroviario e aeroportuale. Le zone più colpite quest’oggi sono il nodo di Bologna (tantissimi i treni cancellati), Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana e Umbria.

Dal sito di Ferrovie dello Stato si evince che sono già stati cancellati 23 treni a lunga percorrenza attivi invece i treni ad Alta Velocità Torino-Milano-Roma-Napoli.
Per quanto riguarda strade e autostrade la Protezione Civile consiglia l’uso di catene da neve e massima cautela, sul nodo di Bologna e in tutte le Marche è stata invece interdetta la circolazione stradale a veicoli con peso superiore alle 7,5 tonnellate.
Per le prossime ore è previsto un ulteriore peggioramento della situazione sul tratto marchigiano della A14.
Le forti nevicate hanno bloccato anche i voli degli aeroporti di Linate e Malpensa, ed ha costretto Alitalia, in accordo con Sea, a cancellare 14 voli in partenza e 5 in arrivo da a per Linate. Voli bloccati anche in Piemonte, a Torino.

La “paralisi” interessa quindi tutta l’Italia, dal Piemonte alla Sicilia, cosa fare? Massima prudenza e spostarsi in auto solo se necessario.

Claudio Mondorini

2 febbraio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook