Esploso razzo con rifornimenti per ISS: nessuna vittima

Esploso razzo con rifornimenti per ISS: nessuna vittima

000043316-c113844d-6d12-4d8f-b9d9-65147609d81a

WHASHINGTON- Dopo solo sei secondi dal lancio, in Virginia, è esploso un razzo commerciale diretto alla Stazione Spaziale Internazionale (ISS) con a bordo cibo, acqua e altri materiali destinati all’equipaggio della stazione orbitante. Fortunatamente, come ha comunicato il portavoce Nasa, a bordo non c’era personale e comunque nessuno del personale di terra è rimasto ferito. Le cause sono ancora da verificare ma è stata già predisposta una troupe di esperti, da parte dell’autorità dell’aviazione americana, per indagare sull’anomalia affinché episodi del genere non si verifichino nuovamente.

 Secondo una ricostruzione iniziale, l’incidente ha causato ingenti danni in quanto tutta l’apparecchiatura contenuta nel razzo è andata persa. Altri danni sono stati riscontrati sul piano economico: a pagare le immediate conseguenze è l’Orbital Science che crolla in Borsa del 19%.

Il personale ISS è già stato informato dell’incidente ed è stato rassicurato sul fatto che non rimarrà senza cibo, infatti mercoledì sarà l’agenzia spaziale russa che procederà all’invio delle proprie forniture. Inoltre la Nasa ha immediatamente provveduto a isolare l’area circostante per motivi di sicurezza nazionale.

Mirko Olivieri

29 ottobre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook