Costa Concordia: 11mila euro di rimborso per passeggero

La Costa Crociere ha raggiunto un accordo con le associazioni nazionali per dare un indennizzo ai sopravvissuti della tragedia del 13 gennaio scorso. Ad ogni passeggero spetteranno 11.000 euro, compresi i bambini. La società ha precisato che: “l’importo forfettario concordato a titolo di risarcimento è superiore ai limiti risarcitori previsti dalle convenzioni internazionali e dalle leggi vigenti.

Tale importo verrà riconosciuto indipendentemente dall’età del passeggero, considerando anche i bambini, sebbene non paganti. Costa si è impegnata altresì a non dedurre, da tale cifra, quanto eventualmente percepito dai clienti per rimborsi assicurativi legati a polizze individualmente stipulate. Un nucleo familiare composto da due persone per esempio, vedrà riconosciuto un importo forfettario di euro 22mila, così come un nucleo familiare di due adulti e due bambini arriverà a 44mila. In concomitanza, la compagnia avvierà la restituzione di tutti i beni presenti nelle casseforti delle cabine, ove sia possibile il recupero”.
Intanto proseguono questa mattina le operazioni di ricerca dei dispersi. Le vittime lo ricordiamo sono fin ora 16, almeno 19 i dispersi. Si continua anche a lavorare per l’estrazione dei carburanti dai tre serbatoi della nave, le operazioni potrebbero cominciare già da domani. Al momento le condizioni meteomarine sono buone, ma non è stato aperto nessun nuovo varco dai palombari della Marina che oggi lavoreranno di supporto agli altri sub.

Enrico Ferdinandi

27 gennaio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook