Pedofilia online: perquisizioni, arresti e denunce in tutta Italia

Un fenomeno da stroncare in una società civile e sana: quello della pedopornografia online. Quest’oggi è scattata una maxi operazione della Polizia postale volta a scovare in tutta Italia i responsabili della messo online del mercato pedopornografico, un mercato che ogni anno “frutta” un giro d’affari per milioni di euro, che alimenta le fantasie disturbate di centinai di persone e che rovina l’adolescenza e l’infanzia ed altrettanti centinaia di ragazzi e ragazze.

Sei persone sono state arrestate in Sicilia nel corso di un’operazione della Polizia Postale di Palermo, mentre nel resto d’Italia sono state sporte denuncia ad almeno 30 persone. Operazioni di questo tipo in tutta Italia come detto, dall’alba di quest’oggi ci sono state centinaia di perquisizioni in oltre 13 regioni: numerosi computer, cellulari, videocamere, macchine fotografiche e migliaia di supporti informatici, tutti mezzi che serviranno per capire chi sia convolto in queste attività. Fondamentale per trovare questa rete di pedofili è stato il network eDonkey ed il programma eMule dove queste persone diffondevano i loro materiali pensando di passare così più inosservati. Gli stessi inquirenti hanno definito molte delle immagini trovate questa mattina “raccapriccianti”.

Enrico Ferdinandi

27 gennaio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook