Naufragio Giglio, Verusio: non ci sono altri indagati

Il procuratore capo di Grosseto Francesco Verusio ha affermato quest’oggi che al momento Francesco Schettino è l’unico indagato insieme a uno dei suoi vice (Ciro Ambrosio) per il naufragio della nave da crociera Costa Concordia, avvenuto lo scorso 13 gennaio davanti all’Isola del Giglio.

Queste le parole di Verusio: “Allo stato attuale non ci sono altri indagati. Saranno indagini lunghe e complesse, ci sono tante persone da sentire”.
Verusio è poi tornato a chiedere, giustamente, meno pressione da parte dei media: “Lasciateci lavorare. Mi meraviglia come (voi giornalisti) possiate avere i verbali” riferendosi agli atti dell’interrogatorio a Schettino e alle intercettazioni ambientali pubblicate nei giorni scorsi.
Ricordiamo ai nostri lettori che sul comandante della Costa Concordia, Francesco Schettino, attualmente agli arresti domiciliari, pendono le accuse di omicidio colposo plurimo, naufragio e abbandono della nave.
Mentre per domani è atteso in procura a Grosseto l’interrogatorio dell’altro indagato, il suo vice Ciro Ambrosio.

Enrico Ferdinandi

26 gennaio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook