Scosse di terremoto, paura nel Nord Italia: nuova scossa a Reggio Emilia

Sono cinque le scosse di terremoto avvertite nel nord Italia, quattro nella zona del veronese ed una con ipocentro nella provincia di Reggio Emilia e di magnitudo 4.9.

È stata chiaramente avvertita la scossa di terremoto di magnitudo 4.9 avvenuta quest’oggi dopo le nove nel Nord Italia con epicentro nella pianura padana emiliana, nella provincia di Reggio Emilia. I comuni più vicini all’epicentro sono Poviglio, Brescello e Castel di Sotto.

A Milano, a Torino e a Genova, molte persone sono scese in strada per la paura e molti bambini che si trovavano in asili ed elementari sono stati fatti evacuare per sicurezza. La scossa è stata comunque avvertita anche in Valle d’Aosta, Trentino Alto Adige e Toscana.
Molte le chiamate a 118 ma nessun danno o feriti, la sala operativa di Milano ha affermato difatti di esser intervenuta per soccorrere persone spaventate: “siamo dovuti intervenire in aiuto a persone cardiopatiche che si sono spaventate, ma nessuno che sia rimasto ferito per ora in alcun modo”.

Altre quattro scosse sono state registrate era stata registrata nella notte nel veronese, le prime due alle  20:41 e alle 20:49 di magnitudo 2.7 e 2.1.
Mentre risale alle ore 00:54 la scossa più forte, si tratta, secondo i rilievi  dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), di un sisma con ipocentro a 10,3 km di profondità e epicentro in prossimità dei comuni di Bosco Chiesanuova, Cerro Veronese, Fumane, Grezzana, Marano di Valpolicella, Negrar, San Pietro in Cariano e Sant’Anna d’Alfaedo.
Anche in questo caso non risultano esserci stati danni  a persone o cose ma solo tanta paura. La scossa è stata poi seguita da un’altra 2.1 gradi della scala Richter.  

Aggiornamento delle ore 23:00

Una nuova scossa di terremoto è stata avvertita dalla popolazione alle ore 18:43 in provincia di Reggio Emilia, secondo la Protezione civile le località prossime all’epicentro sono Poviglio, Brescello e Boretto. L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha invece affermato che l’evento sismico registrato è di magnitudo 3.5.
Ricordiamo che da ieri sera si susseguono scosse di questa entità nel Nord Italia. Questa mattina alle 9:10 una forte scossa di 4.9 gradi ha seminato il panico in tutto il nord, da Torino a Milano fino a Venezia. In particolar modo a Milano i palazzi più alti sono tremati mentre almeno 400 fra asili nido, materne ed elementari sono stati fatti evacuare per sicurezza.

Enrico Ferdinandi

25 gennaio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook