Torino, manifestazione ad alta tensione

Torino, manifestazione ad alta tensione

protesta-studenti-torinoTorino – Scontri e alta tensione a Torino durante la manifestazione di protesta che vedeva la presenza di Landini. Nel corteo degli studenti si sono raggiunti attimi di altissima tensione quando una bomba carta ha ferito il questore vicario della Città Giuseppe Ferrari. Motivo della protesta il vertice dei ministri europei del lavoro che avrà sede oggi e domani al teatro Regio. Come al solito la manifestazione, che doveva nascere come forma di dissenso, ha visto la presenza di gruppi autononi che hanno destato scompiglio. Cinque persone legate a questi gruppi sono state fermate, ora sono in corso le identificazioni di altri antagonisti protagonisti degli scontri. Il primo contatto con le forze dell’ordine è avvenuto in piazza Castello dove i dimostranti hanno rimosso le transenne che proteggevano il Teatro Regio. Poi hanno iniziato a lanciare pomodori contro le forze dell’ordine che hanno risposto con alcuni lacrimogeni. Da questo momento l’uso di bombe carta tra polizia, carabinieri e antagonisti. Cinque fermati e tre persone ferite il bilancio provvisorio degli scontri. A fine comizio Landini ha cercato di prendere la parola, ostacolato dai gruppi autonomi con musica e chiasso. Se questo si chiama manifestare civilmente…

Alessio Giaccone
17 ottobre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook