Tragedia familiare: uccide la moglie e poi si accoltella

Tragedia familiare: uccide la moglie e poi si accoltella

carabinieri_700x502ALATRI – Sarebbero stati problemi legati alla mancanza di lavoro e le conseguenti ristrettezze economiche a far degenerare una lite familiare conclusasi con la morte di una giovane madre, colpita a morte dall’ex marito nella loro casa in via Valle Cicogna.

I due coniugi, che vivevano da separati nella loro casa in periferia ad Alatri, verso le 19 avrebbero cominciato a litigare in modo sostenuto. I vicini, insospettiti dalle grida provenienti dall’abitazione, avrebbero quindi chiamato il pronto intervento che, all’arrivo, si è trovato di fronte alla tragedia ormai consumata: il marito, Emiliano Frocione, 37 anni, avrebbe ucciso con diverse coltellate la sua ex moglie, Alessandra Agostinelli, 35, e in seguito avrebbe tentato di suicidarsi ferendosi con l’arma utilizzata per il delitto. L’uomo, ancora in vita all’arrivo delle forze dell’ordine e dei soccorsi, è stato trasportato all’ospedale ‘Spaziani’ dove attualmente si trova in prognosi riservata.

L’omicida, oltre ad essersi assunto il diritto di decidere le sorti della vita di Alessandra, ha irrimediabilmente compromesso quella dei due figli di 6 e 14 anni, che adesso non potranno più riabbracciare la loro madre. Le indagini sono dirette dal Pm Rita Caracuzzo e sono svolte in collaborazione tra le forze dell’ordine di Alatri e Frosinone, guidate rispettivamente da Antonio Contente e Giuseppe Tuccio.  Gli investigatori hanno cominciato a sentire alcuni testimoni per cercare di ricostruire quanto accaduto nell’abitazione di Valle Cicogna.

Davide Lazzini
10 settembre 2014

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook