Alitalia, Lupi: “Ore decisive per la trattativa con Etihad”

Alitalia, Lupi: “Ore decisive per la trattativa con Etihad”

Oggi l’ok delle banche: le Poste investiranno 65 milioni

accordo-alitalia-eithadMilano –  «Siamo arrivati alle ore decisive: Etihad ha posto questioni molto chiare cui è stata data una risposta chiara dal Cda di Alitalia. Adesso bisogna tradurre quelle risposte in fatti molto concreti». Queste le parole del Ministro dei Trasporti Maurizio Lupi sulla situazione Alitalia, ai margini della presentazione dei dati sull’esodo estivo. La trattativa per l’entrata in società di Etihad, con il 49% delle azioni, procede ormai da giorni, e questi potrebbero essere i giorni chiave. «Non ci saranno altri giorni, anche perché i tempi erano chiari a tutti, sindacati, soci e banche», ha affermato il ministro, sottolineando l’urgenza di una soluzione.

Tra i sindacati solo UILT -i lavoratori dei trasporti della UIL- continua ad opporsi al piano di risanamento di Alitalia, contestando non tanto l’accordo con Etihad, ma la modifica delle retribuzioni che porterebbe a un taglio degli stipendi pari a 31 milioni di euro in 5 mesi; lo scopo del sindacato è spalmare questa cifra in un periodo più lungo, 12 mesi.

Certo è che l’accordo tra Alitalia e Etihad sarebbe solo il primo passo; prima della conclusione della trattativa sarà infatti necessaria l’approvazione delle autorità Antitrust dell’Unione Europea. Esse dovranno verificare se nella trattativa ci sono stati comportamenti lesivi della concorrenza e se sono stati erogati aiuti statali a una compagnia privata quale Alitalia.

Intanto oggi è arrivato il nullaosta delle banche per la sottoscrizione dell’aumento di capitale da parte delle Poste –che detengono il 5% di Alitalia-, come deliberato dai vertici della compagnia di bandiera il 25 luglio.

Si tratta di un segnale positivo per il buon esito della trattativa, dato che l’amministratore delegato Caio difficilmente avrebbe investito nell’azienda se non ci fosse la prospettiva di rifondarla da zero. Con la società degli emirati nuovo socio principale.

Guido Accardo
29 luglio 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook