Due senzatetto morti nella notte di Natale

Due senzatetto sono morti nella notte di Natale a causa del freddo.
Il primo è Giovanni Valentin, 66 anni, viveva a Bolzano ed era noto con il soprannome di ‘Hans Cassonetto’ per via della sua abitudine di rovistare nei cassonetti. Ieri notte per sconfiggere il freddo ha cercato di accendere un fuoco con alcuni cartoni ma le fiamme hanno preso una consistenza inaspettata ed hanno mandato a fuoco anche i suoi vestiti.

L’uomo avvolto dalle fiamme a gridato richiamando l’attenzione di un passante che ha tentato invano di spegnere le fiamme. Valentin è difatti morto in ospedale per le gravi ustioni.
Un’altra senzatetto è morta a Milano, si tratta di una donna che dopo aver acceso un fuoco per scaldarsi si è addormentata, questa mattina un suo connazionale di 54 anni l’ha trovata senza vita. Ora l’uomo si trova in camera iperbarica a all’Ospedale Niguarda di Milano, quando le sue condizioni miglioreranno sarà interrogato dalla polizia per capire meglio come la donna sia morta.

di Jessica Frasca

26 dicembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook