Sudan: Azzara’ e’ stato liberato e sta bene

Francesco Azzarà, il volontario italiano di Emergency che era stato catturato in Darfur lo scorso 14 agosto è stato liberato quest’oggi. Ad annunciare la notizia il sito ‘Sudanese Media Center’ che dice di aver ricevuto la notizia da fonti di sicurezza del Darfur occidentale che hanno riferito: “Francesco sta bene, sarà trasferito oggi a Kartoum” e che la liberazione ha avuto modo di esserci grazie ad “un monitoraggio durato mesi”.

Cecilia Strada, presidente di Emergency ha commentato la liberazione di Azzarà con queste parole: Abbiamo avuto l’annuncio della liberazione dalle alte autorità sudanesi ma aspettiamo di avere conferme. Che Francesco è libero ce lo deve dire lui. La cautela in questo momento è d’obbligo, ovviamente ci auguriamo che sia così”.
La famiglia del volontario ha invece affermato di aver: “avuto conferma dalla Farnesina della liberazione di Francesco. E’ al sicuro e lo stanno portando a Khartum.
Francesco Azzarà, era stato preso come ostaggio lo scorso 14 agosto scorso da un gruppo di uomini armati presso il centro pediatrico di Nyala, nel Darfur dove Emergency ha uno dei tre centri medici presenti in Sudan.

di Alexander Travisi

16 dicembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook