Segni – uccide la moglie a colpi di martello

Segni – uccide la moglie a colpi di martello

Rosso vs FemminicidioSEGNI – Brutta domenica nella cittadina di Segni, in provincia di Roma, dove un sottufficiale dell’Aeronautica di 54 anni ha colpito ripetutamente con un martello la moglie di 48 anni, un’insegnante di scuola materna, morta poco dopo per i colpi ricevuti alla testa. A dare l’allarme sarebbero stati i loro parenti, allertati dai due figli gemelli (9 anni) della coppia, presenti in casa al momento dell’ennesima lite sorta per la causa di separazione in corso tra i due coniugi. Secondo le prime indiscrezioni, la coppia viveva da tempo separata, e l’uomo si sarebbe recato in quella casa per prendere alcuni effetti personali. Da qui la lite degenerata. Dopo il dramma, l’uomo si è costituito spontaneamente al commissariato di Colleferro, dove sarà interrogato.

Giacomo Di Valerio

16 marzo 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook