Borghetto Vara: Incendio in casa, muore pensionato

Il maltempo di questi giorni ha portato morte e preoccupazione in molte città del nord Italia. ora che il peggio sembra passato i volontari ed i cittadini si stanno attivando per ripristinare la situazione.
Una nuova tragedia ha scosso ieri Borghetto Vara, una delle località dello spezzino più colpita dall’alluvione del 25 novembre. Un uomo, 85 anni, è morto nella sua abitazione ustionato da un incendio che molto probabilmente si è innescato a causa di una stufa che usava per scaldarsi. Il fatto è accaduto verso le 3 di notte, la casa non è andata a fuoco ma solo i pochi metri nei quali si trovava l’anziano e la stufa, a nulla sono serviti i soccorsi dei vigili del fuoco e l’intervento repentino di un vicino, il pensionato era già agonizzante.

Oggi a Borghetto Vara è lutto cittadino per ricordare le quattro persone che hanno perso la vita nell’alluvione, una giornata resa ancor più amara da quanto successo questa notte. Alle 15.30 suoneranno a lutto le campane per ricordare Pietrina Sambuchi e Dante Cozzani, gli anziani coniugi travolti nella casa bianca di via IV Novembre, e i due vicini di casa, Paola Fabiani, 52 anni, e il papà Alemanno.
Su alcuni manifesti affisi per il paese si può leggere: «Borghetto di Vara è stato interessato da un evento alluvionale di gigantesche proporzioni, che ha provocato vittime tra la popolazione civile. Interpretando il sentimento di profondo cordoglio dell’intera comunità nei confronti di coloro che così tragicamente hanno perso la loro vita, partecipiamo in modo solenne al lutto che ha colpito la comunità borghettina, unendoci alla commemorazione delle vittime dell’alluvione».

di Enrico Ferdinandi

10 novembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook