Napoli: busta esplosiva esplode in Prefettura: ferita una donna

Napoli: busta esplosiva esplode in Prefettura: ferita una donna

prefettura-di-napoli-277x250Insolito atto terroristico questa mattina intorno alle 13,00 negli uffici della Prefettura di Napoli. Una busta contenente materiale esplosivo molto sofisticato  è esplosa  nella  segretaria del prefetto, Francesco Antonio Musolino, tra le mani di una impiegata. Lo scoppio dell’ordigno ha provocato alla donna ferite alle mani e parte del volto. Sul posto sono subiti giunti gli artificieri della Polizia, che subito dopo l’esplosione hanno sequestrato la busta di colore bianca formato F4, nella quale pare che ci fosse anche un bigliettino forse indirizzato al nuovo prefetto Musolino. Gli uffici sono per ora off limits per tutti. L’ordigno, secondo quanto analizzato dai reparti della scientifica e come riferito anche dai vigili del Fuoco, non conteneva nessuna sostanza tossica, ma era fornita di un sistema particolare che ha attivato lo scoppio subito nel momento dell’apertura della busta. Per ora non ci sono rivendicazioni.

Sgomento e solidarietà sono intanto giunti al prefetto Musolino dal sindacato Ggil: ” Nulla giustifica un gesto cosi violento e vigliacco.  Spero che si faccia piena luce sull’attentato” – ha detto il segretario della Cgil Campania,  Franco Tavella.

G.R. – Redazione Napoli
31 dicembre 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook