Devastante scossa di terremoto in Turchia

Dati USGS parlano di una magnitudo preliminare di 7.3 alla profondità di 7.2 chilometri

Una violentissima scossa di terremoto di magnitudo 7.3 ha colpito poco fa la Turchia orientale, con epicentro la provincia di Tabanli. Lo ha riferito l’Istituto geologico statunitense (Usgs), secondo il quale, data la profondità dell’evento, a soli 7.2 chilometri di profondità, gli effetti sarebbero stati devastanti.

Le notizie al momento sono molto frammentarie ma si parla già di molte case crollate, di possibili  morti e feriti nonché di vie di comunicazione interrotte in tutta l’area. I soccorsi si stanno mobilitando per intervenire in maniera rapida – per quanto possibile viste le difficili condizioni – a sostegno delle popolazioni colpite dal catastrofico evento.

 

23 ottobre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook