GDF: Maxi sequestro di banconote false a Palermo, un arresto

di Enrico Ferdinandi

Palermo. Questa mattina sono stati sequestrati nel porto del capoluogo siciliano 220.000 euro in banconote false. I finanzieri del Comando provinciale hanno catturato due uomini, due campani che si trovavano su un traghetto proveniente da Napoli e che portavano con loro 3.900 euro in banconote false per un valore di 220.000 euro(1.400 da 100 euro, mille da 50 e 1.500 da 20). Uno di essi è stato arrestato mentre l’altro, poiché disabile, per ora solo denunciato.

Le fiamme gialle hanno spiegato che: “L’ingente partita illegale di moneta falsa, in procinto di essere piazzata sul mercato palermitano producendo un forte effetto d’inquinamento dell’economia locale, è stata immediatamente sottoposta a sequestro ed uno è stato arrestato mentre l’altro è stato deferito all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà in ragione della sua condizione di grave invalidità. Quello di oggi è senz’altro uno dei più consistenti sequestri di euro falsi effettuati in Italia negli ultimi anni”.
In questo caso la falsificazione è risultata alquanto pregevole, con molta attenzione ai dettagli ed alle caratteristiche di sicurezza (come il “filo di sicurezza” o gli ologrammi, la striscia brillante, le parti in rilievo).

 

 

10 ottobre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook