Falso allarme bomba: Aeroporto Reggio chiuso per 2 ore

Dopo Linate è la volta dell’aeroporto di Reggio Calabria. Mentre a Milano pochi giorni fa i voli erano stati interrotti per via di un uomo che ha passato il check in senza controlli sotto gli occhi delle forze dell’ordine rimaste inermi, quest’oggi arriva la notizia che lo scalo di Reggio Calabria ha interdetto i voli per due ore dopo un allarme bomba.

Il fatto è avvenuto questa mattina, una telefonata anonima ha avvertito la torre di controllo della presenza di un ordigno, di conseguenza l’aeroporto è stato chiuso in via cautelativa per far si che i vigili del fuoco procedessero ai controlli di routine. Si è poi scoperto che si trattava di un falso allarme, uno scherzo molto probabilmente. La direzione ha così riaperto lo scalo alle 9.15 dopo due ore dalla segnalazione.

 

di Enrico Ferdinandi

 

25 settembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook