Caos a Linate: Uomo elude i controlli, intervistati due passeggeri

Questo pomeriggio alle ore 17 all’aeroporto di Linate un uomo ha eluso i controlli passando i tornelli per l’imbarco da una porta che non era allarmata né controllata. I poliziotti della dogana non se ne sono accorti. Solo quando alcuni passeggeri in attesa di passare al “check in” notando l’uomo hanno comunicato ai responsabili l’accaduto i poliziotti hanno dato l’allarme bloccando tutte le partenze. Attualmente le forze dell’ordine stanno cercando di individuare quest’uomo attraverso l’aiuto dei passeggeri che lo hanno visto e delle registrazioni delle telecamere dalle quali si può ben vedere l’accaduto. Da pochi minuti sono ripresi i voli dopo due ore di stop ai voli. Il volo su cui sarebbe dovuto salire l’uomo con molta probabilità è quello diretto a Francoforte per le ore 18.

 

Fra pochi minuti su 2duerighe gli aggiornamenti del nostro inviato che intervisterà uno dei passeggeri che sta aiutando i poliziotti nella ricerca dell’uomo.

 

Ecco a voi l’intervista ad uno dei passeggeri che era presente al momento dei fatti (intervista realizzata alle 20.33):

 

“Alle 17 ho visto un uomo passare da una porta non allarmata, un varco non attivo, eludendo così i controlli. L’ho visto di spalle, il volto l’avrò visto per una frazione di secondo quindi non sarei in grado di riconoscerlo.

In un primo momento nessuno ha reagito, né le forze dell’ordine ne i passeggeri in coda al  check in nonostante l’uomo abbia attirato grande attenzione. Solo dopo qualche minuto un uomo della security ha reagito cercando di far capire anche agli agenti della dogana che quanto successo poteva esser un problema per la sicurezza dell’aeroporto. Così si è bloccato tutto, siamo rimasti per circa mezzora ad aspettare l’evolversi della faccenda finché non ci è stato comunicato che i voli erano stati bloccati, allora alcune persone che erano lì vicino a me hanno accompagnato i poliziotti della dogana alla ricerca dell’uomo.”

Uomo che al momento non è ancora stato trovato. Significative le parole di questo passeggero che evidenziano la grande negligenza delle forze dell’ordine…

 

 

Ore 21.09- siamo riusciti ad intervistare un altro passeggero prensente al momento dei fatti:

“Ho visto quest’uomo, in pantaloncini, passare il varco non attivo, molto probabilmente per evitare la fila, forse era in ritardo. La cosa che più mi ha lasciato perplesso è stato che un minuto prima che l’uomo passase i controllori del check in hanno fatto storie ad una bambina per un pò d’acqua in una bottiglietta, ma poi quando l’uomo è passato hanno fatto finta di niente. La gente, me compreso, si è poi arrabbiata, abbiamo chiesto ai poliziotti ed agli uomini della sicurezza: perchè non avete fatto niente?

Secondo me non tutti gli uomini sono preparati a certe situazioni, non credo che quell’uomo avesse avuto brutte intenzioni, che questo fatto serva da monito… ma ho i miei dubbi”.

 

21 settembre 2011


di Enrico Ferdinandi

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook