Berlusconi: trovato impiccato a Milano il suo fantoccio

Berlusconi: trovato impiccato a Milano il suo fantoccio

fantoccio berlusconi impiccatoQuando l’arte fa politica, può succedere che la sua espressione possa essere un gesto che dia un messaggio politico ed è quanto successo ieri a Milano, in Piazza XXIV Maggio, a ridosso dei Navigli milanesi, la stessa piazza dove qualche anno vennero trovati impiccati dei bambini.  In quel caso era stata opera dell’estroso artista Cattelan. Questa volta invece ad impiccare un pupazzo raffigurante l’ex premier Silvio Berlusconi è stata la “Brigata artistica”.
Un installazione forte, in un momento delicato in cui si sta decidendo la sorte del cavaliere, che sta calamitando le prime pagine della stampa nazionale e non solo, assorbendo l’intera linfa del governo che è sotto scacco per mano di un solo uomo.
Accanto al fantoccio, sono stati rinvenuti dei fogli sui quali era scritto questo messaggio: “ Artentato n. 3 – La decadenza di Berlusconi, non impiccate l’Italia”.
Il manichino è stato segnalato alla polizia, che l’ha  immediatamente rimosso e sta indagando per  risalire agli autori di questo gesto, che dimostra come sta lavorando nella coscienza collettiva la vicenda di un’era lunga vent’anni, che sembra non finire mai,  e di cui oggi il Parlamento dovrebbe porre uno stop.
Il fatto che sia stato numerato il messaggio vuole dire che la “Brigata Artistica” non è nuova a questo genere di assalti artistici. Infatti nel 2011 fu trovato in Galleria Vittorio Emanuele un fantoccio raffigurante Berlusconi, con in mano un taglierino, disteso per terra accanto ad una grossa pozza di sangue finto. In quell’occasione, era la prima volta, comparve solo la scritta ”Artentato”. Poi in un videomessaggio degli uomini incappucciati spiegarono come Berlusconi fosse  solo ”La punta dell’iceberg di un sistema immobile che non è in grado di risolvere la crisi. L‘Italia non ce la fa più”.

Redazione
10 settembre 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook