Fortissima scossa di terremoto in Virginia, sisma di magnitudo 5.8

di Roberto Mattei

Un sisma di magnitudo 5.8 si è verificato alle 13.51 (le 19.51 in Italia) del 23 agosto 2011 nello stato americano della Virginia. Il terremoto si è sentito in tutte le maggiori aree urbane, come: Washington, Philadelphia, New York e persino a Boston. Il Pentagono e la casa Bianca sono stati evacuati, anche se, sia il Presidente che il Vice Presidente erano fuori Washington.

L’epicentro è stato individuato a sei chilometri di profondità, in prossimità di Mineral, cittadina a sud ovest della capitale statunitense. Numerose le persone che si sono riversate in strada impaurite, nel timore di nuove scosse di assestamento. Al momento non ci sono segnalazioni di danni a persone o cose.
Si tratta senza alcun dubbio del più forte terremoto avvertito in Virginia dopo quello del 1897.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook