Torino: Uomo trovato morto in un bosco di Rivalba

di Enrico Ferdinandi

Giallo a Torino dove un perito informatico di 34 anni è stato trovato senza vita nei boschi di Rivalba. Il corpo dell’uomo, Paolo Pilla, è stato ritrovato a 150 metri dalla prima abitazione della zona ed era stato “semi-seppellito”, ovvero era stato appena coperto da alcuni centimetri di terra.

A trovare il cadavere è stata la fidanzata che lo cercava ormai da oltre 3 giorni. Ad attirare l’attenzione di alcune persone che abitano nei pressi del bosco è stato un pezzo di stoffa che affiorava dal terreno.

 

Paolo Pilla era scomparso sabato pomeriggio dicendo alla madre di uscire per una commissione e che sarebbe tornato dopo poco, difatti aveva lasciato a casa portafoglio e cellulare. I Carabinieri stanno valutando le possibili cause della morte,  che secondo i medici è avvenuta dopo un forte colpo alla testa, l’autopsia darà nei prossimi giorni informazioni più certe sulle cause del decesso e l’ora della morte. Nelle ultime ore è anche spuntato un primo testimone che ha affermato di aver visto un auto chiara scendere a grande velocità nei pressi del bosco, si è poi scoperto che l’auto in questione era quella della vittima, una Ford Fiesta azzurra acquistata qualche mese prima ad un’asta giudiziaria.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook