Giovane di 19 anni perde i soldi al gioco e poi disperato si suicida

Giovane di 19 anni perde i soldi al gioco e poi disperato si suicida

ischiaUn biglietto scritto alla mamma per scusarsi poco prima del folle gesto. Poi, non ci ha pensato due volte e  si è gettato nel vuoto, facendo un volo di 50 metri, schiantantosi sulla scogliera. Così un giovane di 19 anni in località Forio ( Ischia) si è tolta la vita dal promontorio dove si trova la chiesa di “S. Maria del Soccorso,” dopo aver speso, la sera precedente la tragedia, tutti i soldi alle slot machines. Il giovane proveniva da una famiglia con condizioni di vita modesta e viveva con i genitori ( il padre muratore), la madre, una sorella e un fratello. A trovare il corpo senza vita del giovane diciannovenne sono stati alcuni  pescatori di ritorno dopo le 8 in barca dalla pesca notturna. Sulla vicenda il Codecons ha annunciato un’esposto alla Procura di Napoli  per accertare eventuali responsabilità di incitamento al gioco e al suicidio di soggetti terzi nei confronti del giovane ischitano, originario di Barano d’Ischia.

G.R.

4 luglio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook