Marocco: aereo C-130 contro una montagna, 80 morti

di Enrico Ferdinandi

Disastro aereo in Marocco dove un C-130 si è schiantato contro una montagna. Le vittime erano tutte dei militari in viaggio sul veicolo dell’aereonautica marocchina. L’aereo è precipitato vicino a Guelmin città a circa  830 chilometri dalla capitale Rabat, le Forze armate reali hanno reso noto che i morti sono 80, ovvero l’intero equipaggio, non c’è stato nessun sopravvissuto.

Questo è l’incidente aereo più grave degli ultimi dieci anni per il Marocco. L’aereo ha urtato una montagna, in una zona desertica e quindi difficilmente raggiungibile dai soccorsi. Le cause sono ancora incerte, si attende l’esame della scatola nera, anche se la pista più accreditata è quella che vede il pilota aver perso il controllo dell’aereo, per la precisione un Hercules C-130 (aereo militare usato per trasporto delle truppe e dei loro famigliari) a causa del cattivo tempo che avrebbe limitato la visibilità e la governabilità del mezzo.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook