India: linciaggio per un paio di jeans, vittima la madre della ragazza

India: linciaggio per un paio di jeans, vittima la madre della ragazza

linciata in india 1Ha davvero dell’incredibile, ciò che è capitato in India, precisamente nella regione dell’Uttar Pradesh, a una donna di 55anni di nome Kamlesh Dubey.

La figlia, desiderosa di emanciparsi e di vestirsi all’occidentale, avrebbe deciso di indossare un comunissimo, almeno secondo il nostro modo di pensare, paio di jeans, senza minimamente immaginare le terribili conseguenze di questo gesto considerato normale per noi occidentali. Infatti, secondo il credo di alcuni popoli, specie quelli concentrati negli stati asiatici e mediorientali, trasgredire alle leggi e tradizioni del proprio paese può costare caro, anche se in questo caso a rimetterci non è stata direttamente la ragazza amante dei jeans, ma sua madre, colpevole di non averla educata come si deve.

In virtù del fatto che l’adolescente in jeans avrebbe potuto sconvolgere non poco le menti dei tanti uomini del posto, gli abitanti del luogo si sono vendicati del “terribile” affronto concentrando tutto il loro odio e la loro rabbia sulla madre, Kamlesh Dubey, arrivando a ucciderla con il calcio di un fucile. Il resto della famiglia invece, è stato più “fortunato”, uscendo dal violento scontro soltanto con qualche ferita.

Ascoltando le testimonianze di chi ha partecipato alla rissa, in particolare di un’altra donna, madre questa volta di un ragazzo, sembra che la gente abbia reagito in un modo così estremo, unicamente perché preoccupata che comportamenti del genere, avrebbero potuto incoraggiare stupri di gruppo.


Selene Virdò

16 giugno 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook