Invito al cinema, ma con uno sguardo raro

Invito al cinema, ma con uno sguardo raro
Fonte: radiocolonna

Cos’è Uno Sguardo Raro? Un “modo diverso di vedere le cose”, nato per rompere l’isolamento delle persone affette da malattie rare – rare, ma non poche – facendo conoscere questa realtà attraverso il potente e dirompente linguaggio del cinema.

Non solo. Da questa Va edizione, il bellissimo progetto culturale nato per iniziativa di Claudia Crisafio e Serena Bartezzati si fa in 4: il FESTIVAL Uno Sguardo Raro, Uno sguardo Raro LAB – Laboratorio di sceneggiatura che partirà a Novembre guidato da Dario Gorini – Uno Sguardo Raro PLAY, la piattaforma on line su www.unosguardoraro.tv che ospita i film, e, Uno Sguardo Raro TOUR, che si assicurerà che queste opere, diverse, non esauriscano la loro vita sullo schermo nel periodo del Festival.

Fulcro del progetto è tuttavia il Festival di Cinema internazionale Uno Sguardo Raro – The Rare Disease International Film Festival, primo e unico Festival di questo genere, in corso dal 18 settembre con diverse iniziative in varie sedi, che si chiuderà con la Cerimonia di premiazione finale alla Casa del Cinema di Roma, alla presenza della Giuria presieduta da Gianmarco Tognazzi, il prossimo 28 settembre. Il Festival vuole far conoscere al pubblico il mondo delle malattie rare, e della disabilità più in generale, insieme al coraggio di chi vive queste condizioni, per contribuire con una accresciuta consapevolezza a costruire insieme un mondo più inclusivo.

Da tutto il mondo arrivano quindi corti, film, cartoni animati, documentari, spot: opere video bellissime, “ad alta densità emotiva” – come le descrivono le due fondatrici del Festival, Claudia Crisafio e Serena Bartezzati -, in alcuni casi divertenti, ironiche, espresse attraverso linguaggi stranianti e originali. Opere tra le quali è sempre più difficile, edizione dopo edizione, scegliere quale premiare. Film che vale la pena non perdere, che possono regalare al pubblico uno sguardo “raro”, che gli permetta di comprendere la forza di chi cerca di vivere la vita che noi diamo per scontata e di riconsiderare il vivere da prospettive che certamente non immagina.

uno-sguardo-raro
Fonte: Uno sguardo raro

Nel week end, i film finalisti per i Premi messi in palio dal Festival e per i Premi speciali saranno proiettati Domenica 27 Settembre nella Sala Kodak e nella Sala Volonté della Casa del Cinema di Roma in due possibili orari: dalle 14 alle 17 e dalle 17 alle 20. Sabato 26 settembre a Velletri, al Cinema Multiplex Augustus, sarà possibile assistere alla proiezione delle opere video vincitori dell’Edizione 2019 di Uno Sguardo Raro nonché 3 corti fuori concorso.

Per prenotare un posto in platea scrivere a: [email protected]

Il Festival ha ricevuto la Medaglia di Merito della Presidenza della Repubblica, il Patrocinio del Senato della Repubblica e il Premio di Rappresentanza della Camera dei Deputati. Ha il patrocinio di: 100AUTORI, AGIS Scuola, ANAC, Biblioteche di Roma, Comune di Castel di Sangro, Comune di Velletri, Federsanità ANCI, Fondazione Mondino, Fondazione Telethon, Istituto Superiore di Sanità, MiBACT, Provincia dell’Aquila, Regione Lazio, Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale, Roma Lazio Film Commission, Rotary Club Ponte Milvio, UNIAMO FIMR onlus.

Tra i partner che collaborano attivamente alla realizzazione del Festival Agenzia DIRE e DIRE GIOVANI, Associazione PA Social, Concorso letterario, artistico e musicale “Il Volo di Pegaso” del Centro Nazionale Malattie Rare dell’Istituto Superiore di Sanità, Fabbrica Artistica, Facoltà di Scienze della Comunicazione sociale dell’Università Pontificia Salesiana, FERPI-Federazione Relazioni Pubbliche Italiana, Heyoka Empath, Istituto Cine-tv R. Rossellini, O.Ma.R – Osservatorio Malattie Rare. Uno Sguardo Raro è gemellato con Disorders, il festival di cinema dedicato alle Malattie Rare degli Stati Uniti.

Infine, è stato realizzato con il contributo di “Buone pratiche, Rassegne e Festival” nell’ambito del Piano Nazionale del Cinema per la Scuola promosso dal MIUR e dal Mibact, e con il contributo della Regione Lazio e della Fondazione Cultura e Arte, braccio operativo della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale presieduta dal Prof. Avv. Emmanuele F. M. Emanuele. In Festival conta inoltre sul contributo non condizionato di ROCHE e SOBI, di TAKEDA per la sezione LAB e di SANOFI, aziende farmaceutiche attive anche nel settore delle malattie rare.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook