Il giornalista Ruotolo a Chiaiano nel giorno di Pasquetta: ” La camorra ha subito una vera mazzata”

Il giornalista Ruotolo a Chiaiano nel giorno di Pasquetta: ” La camorra  ha subito una vera mazzata”

Grande partecipazione di cittadini alla tradizionale e significativa scampagnata annuale che si è svolta ieri, nel giorno di Pasquetta nel quartiere Chiaiano. Alla giornata, con tempo incerto, che si è tenuta sul terreno agricolo in via Tirone, confiscato anni orsono alla Camorra, ha partecipato anche Sandro Ruotolo, famoso giornalista napoletano, che con coraggio e denunce si è sempre battuto contro i gruppi di malavotosi. Scortato da due uomini in abiti borghesi, il giornalista, insieme ad altri colleghi, ha gustato un piatto di “paccheri” al pomodoro offerto dalla Cooperativa sociale che gestisce il fondo confiscato dalla Camorra.

“Questi cialtroni – ha detto Ruotolo – avevano il terreno nelle proprie mani, ma alla fine hanno subito una vera mazzata. Il fondo fa parte della Comunità di Chiaiano.”

Alla manifestazione è intervenuto il sindaco di Napoli, De Magistris in scaggiante maglione rosso. Il primo cittadino di Napoli si è intrattenuto con alcune associazioni, tra cui “Cicloverde, e ha accettato di buon grado lo scatto di fotografi e cittadini insieme alle associazioni presenti. Tra i partecipanti presente anche l’assessore Alessandra Clemente insieme al padre Lotrenzo, marito di Silvia Ruotolo, ammazzata per sbaglio in Salita Arenella durante una sparatoria tra gruppi camorristici della zona e la consigliera comunale De Maio.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook