Napoli: la morte del piccolo Patrizio è solo fatal incidente? Si attende l’autopsia…

Dalle prime indagine eseguite non ci sarebbero responsabilità tra i dipendenti della scuola, “Minucci,” dove il bambino di 4 anni è morto ieri, soffocato da un boccone di mozzarella.

Non ci sarebbero responsabilità sulla  causa della morte del piccolo  Patrizio di 4 anni, avvenuta ieri intorno alle 14,00 rimasto soffocato da un boccone di mozzarella,  durante la refezione scolastica nella scuola materna “Minucci, ” di via Bernardo Cavallino, nel quartiere Vomero. Tutto emergerebbe  dalle indagini dirette dal vice  questore Carmela d’Amore  e dagli agenti del Commissariato Arenella che nelle ultime ore hanno ascoltato numerosi test presenti nella scuola al momento della tragedia.

Ogni tentativo di soccorso da parte del personale scolastico – è stato fatto, ha detto la polizia – ma i soccorsi non sono bastati. Sgomento,  tristezza, dubbi, intanto, serpeggiano tra i parenti. La verità più precisa la si conoscerà solo dopo l’autopsia, disposta dal Pubblico Ministero Sergio Ferrigno e che sarà eseguita nell’obitorio del II° Policlinico di Napoli. Nel frattempo, stamane la scuola è rimasta chiusa in segno di lutto. Lo hanno  deciso il presidente della Municipalità e il direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale. 

G.R.

20 marzo 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook