Napoli: lo zoo non chiude. Si aprono nuove prospettive?

Salvi gli animali e difesa l’occupazione dei dipendenti. Rilancio della struttura e del parco divertimenti di Edenlandia
Il Parco divertimento e lo zoo di Napoli, che vivono in simbiosi da lunghi anni nella zona flegrea della città, non chiuderanno. Il consiglio di Amministrazione della Mostra d’Oltremare ha raggiunto l’accordo.  Ad occuparsi delle due strutture, garantendo cosi il cibo agli animali e la difesa dell’occupazione agli attuali dipendenti, sarà la società  Brain’s Park. Soddisfatto il Comune che spera così nel recupero completo del parco di Edenlandia, senza nessuna forma di speculazione, integrando divertimento e cultura attraverso la difesa del verde pubblico e degli animali.  Per festeggiare la fine di un incubo e il salvataggio del parco, domenica 27 gennaio  l’associazione “Animalista in movimento” ha organizzato una manifestazione pubblica nel parco, durante la quale verrà offerto altro cibo agli animali dello zoo.

G.R. 
26 gennaio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook