Basilicata: l’olio extravergine del Vulture ottiene il marchio Dop

Un prodotto d’eccellenza viene premiato con un giusto riconoscimento che gratifica la professionalità degli operatori dell’intero comparto. Dall’Unione Europea arriva il marchio Dop per l’olio extravergine del Vulture, un riconoscimento che serve non solo a certificare il valore commerciale di un prodotto eccellente, ma che premia anche la storia e la tradizione dell’area. La certificazione Dop dovrà valorizzare sopratutto la territorialità dell’olio ha spiegato il presidente della Camera di Commercio di Potenza, Pasquale Lamorte, congratulandosi con tutto il comparto che da anni lavora con impegno nella produzione dell’olio extravergine.

L’export dell’olio italiano ha fatto registrare negli ultimi anni valori in crescita sopratutto per i territori della Toscana, quelli che da sempre sono traino del turismo italiano. Il prodotto lucano ha proprietà organolettiche straordinarie dal punto di vista nutrizionale e anche sotto l’aspetto del gusto, far conoscere il prodotto diventa adesso una priorità. Campagne di promozione e visite nei frantoi serviranno per “educare” chef e ristoratori alla diffusione del prodotto, per arrivare a risultati concreti anche a livello di commercializzazione.

Emidio Carlomagno

17 gennaio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook