Potenza: residenti protestano contro la Zona Traffico Limitato

Una delle zone più antiche di Potenza, via Addone, rischia di rimanere isolata dal resto della città a seguito dell’attivazione della ZTL nel centro storico del capoluogo lucano. Circa 400 famiglie rischiano di non poter raggiungere le loro abitazioni. Per richiedere una modifica alla circolazione è stata promossa una raccolta firme, che si concluderà nella giornata di Giovedi 19 Gennaio 2012 presso il Tourist Hotel.

I cittadini chiedono una modifica al varco di ingresso e la possibilità di introdurre una fascia oraria in cui i residenti possono avere accesso al centro storico. Come previsto da una delibera della giunta comunale, l’attuale zona a traffico limitato si estende da via Vescovado, sino alle aree pedonali di Largo Duomo, Palazzo Loffredo e Largo Pignatari. La chiusura di Via Addone nega ai residenti anche il diritto di un posto auto nelle vicinanze delle proprie abitazioni.

Emidio Carlomagno

17 gennaio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook