MArteLive 2019: al via lo Spettacolo Totale che animerà la Capitale

MArteLive 2019: al via lo Spettacolo Totale che animerà la Capitale

Il MArteLive 2019 Lo Spettacolo Totale riapre i battenti questa sera, 3 dicembre, con una nuova edizione dello spettacolo totale, un evento tanto atteso nel panorama culturale laziale, che unisce insieme diverse arti, fondendole a pieno e creando un’atmosfera unica e suggestiva.

La città di Roma è lo scenario della manifestazione e dà il via ufficialmente al MArteLive, il concorso che si terrà dal 3 al 5 dicembre presso il Planet Live Club (ex Alpheus). Un appuntamento da non perdere, che ospiterà non solo il main event della BiennaleMArteLive, ma anche la finale del concorso nazionale che premia ogni anno tantissimi artisti in ben 16 categorie: Musica, Teatro, Danza, Cinema, Letteratura, Arte Circense, Pittura, Fotografia, Scultura, Grafica, Illustrazione, Moda, Artigianato, Street Art, Videoarte, Videoclip e Dj; una manifestazione a tutto tondo che si occupa di arte a 360°, un’esperienza sensoriale inimitabile che fonde tutte le arti in un’unica esplosione creativa.

La Biennale MArteLive, nata nel 2001, promette al suo pubblico sei giorni e sei notti di arte, musica e cultura in tutte le sue forme, con spettacoli dal vivo e tantissime emozioni. Dal 5 al 14 dicembre continueranno le performance degli artisti, dislocate in più location romane e delle altre province laziali coinvolte nell’iniziativa, con l’intento di diffondere la cultura e di dar vita alla Settimana Bianca dell’arte.

Simultaneità di eventi, sinergia e perfetta coesione artistica, uno spettacolo che coinvolge e conquista, offrendo al pubblico anche “sorprese culturali”, ovvero espedienti scenici nati con l’obiettivo primario di rendere più fruibile l’arte e la cultura tra le nuove generazioni, interagendo con esse a livello sensoriale ed emozionale. Musica, pittura, fotografia, fumetto e tanto altro, tutto esclusivamente dal vivo. Inoltre, il pubblico costituirà anche la giuria “popolare” e contribuirà quindi concretamente allo sviluppo dell’evento.

Tra gli ospiti tanto attesi, Giorgio Canali, The Niro, TUPPI, Stuart Braithwaite cantante e chitarrista dei Mogwai, Carmelo Pipitone voce dei Marta Sui Tubi, C+C Maxigross, Go Dugong, Økapi e Joshua Jack.

Il 3 dicembre, sera apertura, vedrà la presenza di Lemandorle, Bobo Rondelli e dei Bamboo. Lemandorle è un progetto che mescola musica pop e testi caratterizzati da una velata malinconia. Il successo arriva con il singolo “Ti amo il venerdì sera”, che ha permesso a Lemandorle di aggiudicarsi la copertina della playlist “Indie Italia” di Spotify. Dopo un intenso periodo di live, oggi Lemandorle stanno lavorando al loro primo album.

Bobo Rondelli, invece, è un cantautore livornese, in attività dal 1992. Dopo l’esordio musicale con gli Ottavo Padiglione e una proficua esperienza come attore, Bobo prosegue brillantemente la sua carriera come solista, esibendosi in tutto il mondo e conquistando numerosi successi.

Infine, i Bamboo sono cinque musicisti romani attivi dal 2008. Di genere sperimentale, la band crea e diffonde la propria arte per mezzo di oggetti alternativi e non con i comuni strumenti musicali, utilizzando oggetti comuni della vita di ogni giorno. Il risultato sono ritmi elettronici e psichedelici, che creano tracce uniche per la loro originalità.

Per conoscere il programma e seguire tutti gli eventi:
https://www.facebook.com/MArteLive/
https://www.martelive.it/

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook