Terremoto: Richie McCaw soccorre vittime in Nuova Zelanda - 2duerighe

Terremoto: Richie McCaw soccorre vittime in Nuova Zelanda

Terremoto: Richie McCaw soccorre vittime in Nuova Zelanda

L’ex-capitano degli All Blacks ha usato il suo brevetto da pilota di elicotteri per aiutare due squadre di soccorritori a Kaikoura, a sud del Paese

Dopo il terremoto che ha colpito domenica scorsa la Nuova Zelanda, con scossa principale di magnitudo 7.9, in molti si stanno dando da fare per soccorrere le vittime del sisma. Tra questi anche l’ex giocatore di rugby Richie McCaw, che ha contribuito attivamente ai lavori di soccorso pilotando un elicottero e trasportando le vittime delle scosse.

Le operazioni effettuate da McCaw

McCaw ha effettuato operazioni di sicurezza delle persone colpite dal sisma, trasportando gli sfollati con un elicottero da lui pilotato. McCaw è partito da Christcurch alle prime luci dell’alba e si è unito a due squadre Usar e ai Vigili del Fuoco.

Le operazioni si sono svolte a Kaikoura, nella regione meridionale di Canterbury, una delle aree più colpite dal terremoto.

«Come tutti gli altri, mi sono svegliato a mezzanotte per le scosse – ha detto l’ex-stella al New Zealand Herald – A Kaikoura abbiamo perlustrato l’aerea stabilendo che tutto fosse normale. Dall’elicottero, McCaw dice di aver visto «grandi crepe nelle strede e nel fianco delle colline: la ferrovia era entrata nel mare».

Da capitano a pilota

L’ex-capitano degli All Blacks ha detto addio all’ovale l’anno scorso, quando ha salutato tutti da bi-campione del mondo entrando nel cuore dei tifosi per aver riportato in cima al mondo i “tutti neri”.

A pochi mesi dal ritiro, McCaw ha ottenuto il brevetto da pilota di elicotteri. E durante la tragica calamità che colpito le isole della Nuova Zelanda si è attivato subito per aiutare gli sfollati insieme ad altre centinaia di volontari.

Durante i soccorsi in molti, soprattutto bambini, hanno chiesto fotografie e autografi all’ex-stella dell’ovale.

L’ex-giocatore è molto famoso in Nuova Zelanda per la sua carriera da record e per i suoi contributi extra-sportivi. E’ stato insignito di diverse onorificenze di Stato ed è amato dai tifosi per la sua disciplina.

Crediti video: The Tight Five Rugby Union

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook