Recensione del film: Red

di Francesco Losito

Della regia di Robert Schwentke e basato sull’omonimo fumetto, Red è un film uscito nelle sale americane il 15 ottobre 2010 e in quelle italiane l’11 maggio 2011, nominato ai Golden Globe nella categoria miglior film commedia o musicale.

Il film presenta un cast di tutto rispetto, vista la presenza di attori come Bruce Willis, John  Malkovich, Morgan Freeman, Helen Mirrer, Brian Cox.
Il nome del film Red sarebbe  l’acronimo di Reduce Estremamente Distruttivo, mentre nell’edizione inglese sta a significare per Retired Extemely Dangerous.
Trama:
Frankl Moses è un ex agente della CIA ormai in avanti con l’età che vive isolato dal resto del mondo e mantiene contatti solo con pochissime persone.
Un giorno, un commando speciale viene mandato da lui con l’intento di assassinarlo; sopravvissuto all’imboscata, Moses si rende conto che ad essere in pericolo non è soltanto lui, ma anche la donna
che ama.
Decide quindi di riorganizzare e ricomporre la sua vecchia squadra.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook