A Seminar la Buona Pianta: incontro con la natura

Parole, musica e arte per esplorare il rapporto che lega l’Uomo alla Natura in Vallarsa, Rovereto e Schio, dal 23 al 26 agosto 2012

Un appuntamento con la natura organizzato da Aboca e Patto Territoriale Valli del Leno, che offrono una una serie di eventi culturali, finalizzati a esplorare il valore della Natura. Quindi non un classico Festival, bensì un calendario di incontri d’arte, musica, gastronomia ed escursioni guidate alla scoperta delle piante officinali di questi luoghi. Gli eventi programmati fra Vallarsa, Rovereto e Schio,  porteranno i partecipanti a comprendere meglio come “cultura e natura costituiscano un tutto inscindibile, patrimonio fondamentale per la salute dell’uomo”. Ad affermarlo Massimo Mercati, Direttore Generale di Aboca, azienda toscana leader nel mercato italiano dei prodotti naturali a base di erbe officinali per il benessere e la salute.

L’evento sarà aperto giovedì 23 agosto alle 16,30 a Malghe Fratte, con  l’intervento del sindaco di  Vallarsa e il Direttore Generale di Aboca. Seguiranno incontri d’arte con una scultura di Gianpietro Carlesso e gastronomia, per finire alle ore 21 a Schio, con l’inaugurazione a Palazzo Fogazzaro della mostra “Quando l’Arte serviva a curare. Gli erbari tra scienza ed arte”. Nei giorni successivi tutti gli altri incontri previsti, il cui programma è consultabiile su www.labuonapianta.it.

Gli eventi saranno seguiti anche da diversi blogger, che si sono candidati attraverso il sito a partecipare in prima persona e, attraverso i loro blogg e social  network, potranno commentare  in tempo reale i  momenti più significativi e coinvolgenti, rendendoli ancora più interessanti e appetibili.

Giovanna Zucconi, che ha molto lavorato per la radio e per la televisione, in programmi come Pickwick, Sumo, Che tempo che fa, e che ora fa le stesse cose nei teatri dice: “una passeggiata nel tempo e nello spazio, per esplorare insieme le tante maniere diverse in cui artisti, scrittori, musicisti, scienziati hanno raccontato il nostro rapporto con le piante, e il valore simbolico e linguistico che le piante hanno per noi umani”

Domenica 26 agosto alle 15:30, a chiusura dell’iniziativa, al Laghetto dei Poiani, con i bambini protagonisti dei corsi di acquarello e chiunque vorrà passare, “si seminerà la buona pianta”, piantando alberi di biancospino con il nome di chi vorrà partecipare.

Tutti gli eventi di “A Seminar la buona pianta” sono aperti al pubblico e la partecipazione è gratuita. Per prenotazioni: APT Rovereto 0464.430363 (Escursioni, Lezioni di Fitoterapia, Laboratori didattici per  bambini); Palazzo Alberti, Rovereto 0464.852830 (Corso di Acquarello Botanico).

 

 

 

Sebastiano Di Mauro
17 agosto 2010

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook