Paolini regala un pesce rosso al sindaco di Roma Ignazio Marino

Paolini regala un pesce rosso al sindaco di Roma Ignazio Marino

Ormai è noto a tutta Italia come “il disturbatore”. Gabriele Paolini impegna la scena mediatica con le sue apparizioni alle spalle di inviati giornalisti ormai da anni, tanto che ormai è passato alla storia così.

E’ durato poco il suo periodo di reclusione in carcere con l’accusa di prostituzione minorile e detenzione di materiale pedopornografico (gli avvocati del noto disturbatore tv hanno provato che le accuse erano illecite e i due ragazzi minorenni, presunte vittime di abuso, hanno affermato in tribunale che furono loro ad avvicinarlo), per fortuna è stato sventato anche il tentato suicidio che la settimana scorsa aveva spinto Gabriele Paolini a prendere il largo nelle acque di Capocotta, nei pressi di Ostia (salvato poi da una luna “bellissima”, come lui stesso ha affermato sui social).  Insomma Paolini sembra proprio non arrendersi mai, e continua a postare sui social le sue ultime follie, come quella di ieri mattina, nella quale Gabriele regala un pesce rosso al sindaco di Roma, Ignazio Marino.

Paolini, insieme al suo fedelissimo amico F. (di cui non cita mai il nome per privacy) ha deciso di regalare un pesce rosso al sindaco di Roma, visto che ormai Ignazio Marino “non sa più che pesci pigliare”. Paolini aggiunge che se il sindaco non dovesse dimettersi entro le prossime 72 ore, scatterà un malocchio  matematico che lui stesso riuscirà ad elaborare attraverso una “performance perfezionista debordiana”, che verrà portata avanti in riva al mare, a Capocotta.

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook