Google: Doodle per Szent-Gyorgyi

Google celebra con un doodle l’anniversario della nascita di Albert Szent-Gyorgyi de Nagyrapolt, ovvero lo scienziato che scopri la vitamina C. Nel doodle difatti possiamo trovare arance, limoni, pompelmi, fragole e peperoni ma anche la paprika, tutti alimenti ricchi di vitamina C fondamentale per la nostra salute, un toccasana in caso di raffreddori. Non a caso lo scienziato vinse il premio Nobel nel1937 proprio per le sue scoperte sulla vitamina C.

Le sue ricerche furono centrate in particolare allo studio chimico della respirazione cellulare come sorgente di vitamina C, Szent-Gyorgyi notò un’attività antiscorbutica, contro lo scorbuto malattia dovuta alla carenza di vitamina C (non a caso la vitamina C è chiamata acido L-ascorbico).

 

“Lo scorbuto infantile compare abitualmente tra il 6º e il 12º mese di vita: il bambino è irritabile, non ha appetito e non aumenta di peso, le estremità delle ossa lunghe (per esempio, femore) si rigonfiano, e le gengive sanguinano facilmente: spesso sono presenti febbre, anemia e aumento della frequenza cardiaca. Negli adulti lo scorbuto rimane latente per 3-12 mesi dopo il verificarsi della, e si manifesta con emorragie gengivali e sottoungueali, apatia, irritabilità, perdita di peso, dolori muscolari e articolari: le vecchie ferite cedono e le nuove stentano a guarire.” (Cit. Wikipedia)

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook