BASKET NBA: Playoffs, Kobe invia consigli via Twitter ma non basta, Nash e compagni cedono gara 1 agli Spurs di Duncan

BASKET NBA: Playoffs, Kobe invia consigli via Twitter ma non basta, Nash e compagni cedono gara 1 agli Spurs di Duncan

los-angeles-lakers-v-san-20130421-151240-496<<Post, post,post>> questo uno dei tweet diKobe Bryant durante la partita della notte tra i suoi Lakers ed i San Antonio Spurs guidati da un’immortale Tim Duncan, Bryant per la cronaca è infortunato al tendine di Achille, stagione finita, data di rientro ancora da valutare. I consigli su come sfruttare i blocchi e su come orientare l’attacco non sono però bastati ai gialloviola per uscire vittoriosi dalla AT & T Center Arena di San Antonio, dove i padroni di casa si sono imposti per 91 – 79. Nonostante entrambe le torri losangeline abbiamo chiuso in doppia doppia ( Howard 15 rim – 20 pti, Gasol 16rim – 16 pti) San Antonio non ha lasciato scampo, spezzando ogni tentativo di rimonta degli avversari e mettendo la firma sul nobile operato tra il terzo ed il quarto quarto di gioco con : stoppata di Leonard su tripla di Metta World Peace, con successivo contropiede, e con il solito immaginifico Manu Ginobili che mette le triple giuste al momento giusto congelando il parziale del terzo periodo sul 70 – 57, e dire che i Lakers, anche se avevano cominciato sparando a salve con il 35% al tiro e con Nash appena rientrato dall’infortunio non a pieno regime, a fine primo tempo stavano tirando con il 50 % dal campo. Fondamentalmente ogni piccola sbavatura ed incertezza dei Lakers è stata punita dai nero argento padroni di casa con chirurgico cinismo, il trio Duncan – Parker – Ginobili chiude segnatamente con : doppia doppia da 10 rim e 17 pti, 8 ast e 18 pti, 18 pti e 3 ast. Gara uno quindi ai ragazzi di Popovich che per il momento può stappare una delle sue bottiglie buone e godersi il minimo vantaggio nella serie, anche se conosendo il soggetto immagino sarà già a lavoro per gara due. Il grandissimo assente Kobe dovrà limitarsi a dispensare consigli e stringere molto i denti per quest’anno,da grande agonista quale è sarebbe sicuramente in campo con le stampelle se ne avesse la possibilità, nel frattempo gli auguriamo una pronta guarigione, appuntamento a gara due.

Tommaso Mencherini

22 aprile 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook