Basket NBA: I TWolves scelgono Tom Thibodeau

Basket NBA: I TWolves scelgono Tom Thibodeau

Tom Thibodeau, uno degli allenatori più ambiti del mercato, sarà il nuovo allenatore dei  Timberwolves mentre Schott Layden ricoprirà il ruolo di GM.

minn
Thibodeau giovane assistente di coach Bill Musselman (basso a sinistra)

Nel 1989, dopo aver allenato ad Harward, un giovane Tom Thibodeau prendeva posto come assistente nel coachin staff dei “lupi”. Dopo più di 20 anni l’ormai ex capo allenatore dei Chicago Bulls torna da dove era iniziato il suo viaggio NBA.

Coach Thib era uno degli allenatori più ambiti sul mercato, si presenta con un record di 255 vinte e 139 perse con Chicago, con un premio di “allenatore dell’anno” risalente al 2010-11  e con un titolo vinto nel 2008 con i Celtics dove occupava il posto di “allenatore della difesa” nello staff di Doc Rivers. Adesso lavorerà in una di quelle franchigie che ricordano i playoffs come i nonni ricordano aneddoti della propria giovinezza, più di 10 anni senza partecipazione. Questo perchè i TWolves sono forse la squadra con più talento tra le “scarse” della lega. Wiggins (futuro leader tecnico) , Towns (probabile rookie of the year), Lavine, Rubio, Dieng e Shabazz Muhammad, tutti giovani nati tra il 1990 ed il 1995 pieni di talento e vogliosi di dimostrare il proprio valore, con Kevin Garnett a fare da “chioccia”.

wkat
i giovani leader della franchigia Wiggins (22) e Towns (32)

Dopo il divorzio con il GM Gar Forman Tib ritroverà il suo ex collega ai Knicks Schott Layden che viene dall’ esperienza come assistente GM a San Antonio, non dimentichiamo che Layden è stato nello staff dei grandi Utah Jazz di Stockton e Malone.

L’obbiettivo del nuovo allenatore e presidente delle “basketball operations” è quindi quello di creare una cultura vincente e conoscendo Tom Thibodeau questo passerà sicuramente dal lavoro in allenamento e dalla difesa, starà quindi all’esigentissimo allenatore saper tirare fuori una splendida opera d’arte da cosi tanta creta da modellare.

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook