Basket NBA: Flip Saunders muore a soli 60 anni

Basket NBA: Flip Saunders muore a soli 60 anni

Il 25 Ottobre é il giorno in cui nacque Pablo Picasso. Un grande della pittura.
Nello stesso giorno, di molte generazioni dopo, muore Flip Saunders. Grande mente di pallacanestro.
La franchigia aveva gia annunciato che il coach non sarebbe tornato a lavoro per la stagione 15-16 a causa dell’aggravarsi delle sue condizioni (malato di cancro) al suo posto l’assistente Mitchell.
Flip era gia in cura da tempo presso una clinica per i trattamenti chemioterapici , ma la malattia inizialmente descritta come “superabile” non gli ha lasciato altro tempo.
Genio con la lavagnetta in mano, per dieci anni ai Minnesota Timberwolves ( 95-2005) era tornato nel 2013 ( dopo essere anche passato per Detroit e Washington) a ricoprire il ruolo di Head Coach e dirigente, sua la mano dietro lo scambio Love-Wiggins con i Cavs.
La sua carriera a Minnesota è stata sicuramente legata al lancio di Garnett,ma altrettanto sicuramente possiamo dire di aver visto all’ opera un grande allenatore ( due volte “coach of “the year” ed “head coach” della partita delle stelle) che ha portato professionalita e feeling per il basket ovunque si sia seduto su una panchina.
Dalla CBA alle finali della Western Conference.
Riposa in pace Flip
Che la terra ti sia lieve

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook